Due modeste proposte, l’inutilità di monetine e punti e virgola
11/10/2019
Perché le donne curde fanno paura a Erdogan e Trump
14/10/2019
Salvatore Parlagreco
Nelle carceri americane una scarica elettrica serve a uccidere un uomo nell’arco di circa cinque minuti quando va bene. Questa pratica non nuoce all’immagine di chi ritiene di fare giustizia con l’antica modalità: occhio per occhio, dente per dente. I congiunti della vittima, quell’essere umano ucciso dal presunto colpevole, vengono invitati ad assistere alla morte del giustiziando.

In un romanzo-film che ha avuto grande fortuna, il dottor Frankestein mette insieme i pezzi di alcuni cadaveri, li compone opportunamente, ne fa un uomo non bello a guardarsi. Poi manda una scarica elettrica, una sorta di elettrochock, e il puzzle umano si trasforma in un essere vivente. Nell’immaginario collettivo, il dottor Frankestein è un mostro. I boia delle carceri americane sono invece prestatori d’opera, che agiscono in nome della giustizia. Una grande menzogna: Frenkestien è uno scienziato e i boia…sono tali. Boia

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.