LIBRI

Il mistero del corvo

Libro-inchiesta, Sugarco Editore, Milano, 1989

Delitti, droga, attentati, agenti segreti, intrighi e complotti fra magistrati e poliziotti: sembrano le credenziali di un giallo poliziesco, invece sono gli ingredienti dell'estate 1989, a Palermo. Tutto comincia con alcune lettere anonime, inviate alle maggiori autorità dello Stato. Il Corvo che le ha scritte semina panico e sospetti nella polizia e nella magistratura, impegnate a combattere la mafia. Un altro scandalo all'italiana - si pensa - senza colpevoli.

Ma non è così: il mistero viene svelato dall'Alto Commissariato per al lotta contro la mafia: il Corvo ha lasciato le sue impronte sulle lettere. Sono le impronte di Alberto Di Pisa, punta di diamante del pool antimafia, magistrato integerrimo, titolare delle inchieste più delicate su criminalità organizzata e politica. Di Pisa non è solo l'"anonimista", ma qualcosa di più: il braccio operativo della sofisticata strategia mafiosa che mira ad eliminare i magistrati più impegnati. Le indagini dell'Autorità giudiziaria non sono ancora partite che Alberto Di Pisa viene privato delle sue inchieste, sottoposto a procedimento disciplinare e a un "processo pubblico" sulle colonne dei giornali italiani. Il verdetto di condanna è senza appello.

Sorprendentemente gli indizi che lo accusano cadono uno dopo l'altro, ma Alberto Di Pisa resta il Corvo di Palermo. È proprio lui il colpevole? E che fine hanno fatto le accuse del Corvo? E le inchieste giudiziarie affidate ad Alberto Di Pisa? Più che la storia di un intrigo, Il mistero del Corvo è una allucinante sciarada ideata dal demonio.

ISBN-10: 8871980085 - ISBN-13: 978-88719800896