LIBRI

L'uomo di vetro

libro inchiesta, 1998

Una minuziosa indagine sul primo caso di pentitismo italiano, il cui protagonista, nel 1973, fu dichiarato malato di mente dalle autorità, anche per le manovre della mafia. Leonardo Vitale fu internato in manicomio e, quando ne uscì, venne assassinato. Una storia di sangue e di delitti, nella quale però l'autore punta a ricostruire il percorso psicologico-esistenziale di Vitale: come si può "costruire" la follia di un uomo e farla credere a tutti.


La storia di un pentito di mafia, della sua solitudine, di una lacerante crisi di coscienza. Ma anche la denuncia del pentitismo di mestiere, spettacolare e strumentale, della violenza mafiosa e dell'indifferenza dello Stato. Un saggio, ma anche un romanzo su una straordinaria, drammatica follia. -    Emanuele Macaluso



Per conoscere ed acquistare i miei libri, clicca qui